Home

Il nostro credo

Our belief

Il comitato nasce a difesa dell’ambiente dell’Alta Valle del Tevere e in particolare della valle attraversata dalla Cortonese, tra la Toscana e L’Umbria, dove il torrente Minima scorre, percorrendo il paese di Petrelle e affluendo nel Tevere a Trestina. Il comitato nasce per proteggere la salute di tutti gli abitanti di una vasta area di valore naturalistico. Si propone di tutelare la natura, le risorse sostenibili, il turismo, le bellezze architettoniche e naturalistiche del paesaggio rurale, le dimore storiche e il valore economico immobiliare della valle. L’attenzione primaria è per la salute di tutti gli abitanti, da proteggere di fronte all’insorgere di qualsiasi fonte di inquinamento industriale, in particolare proveniente da allevamenti intensivi zootecnici.

The Committee was born in order to protect the High Tiber Valley and in particular the Valley alongside the ‘Cortonese’ road, across the Tuscan and Umbrian border, where the Minima tributary runs into the Tiber at Trestina. Several small villages, like Petrelle, Lungano and Calzolaro face this area outside of the main roads. The objective is to preserve as much as possible the natural environment and its natural resources, to attract sensible tourism, focused on the natural and historical beauty of the area, to maintain the economical value of our homes. Most of all we want to protect our health from any kind of industrial pollution, especially the kind generated by intensive animal breeding.

Blog

Notizie e Cause/News and Issues

  • Unirsi ad altre voci
    Il Comitato riceve adesioni ogni giorno, segno che è al passo con i tempi che stiamo vivendo e con la sensibilità di tanti. Ogni giorno il tema dell’ambiente ci riguarda, ogni minuto. Nelle scelte, nei passi piccoli individuali e in quelli più grandi, compiuti nella collettività. Il tema degli allevamenti biologici è all’ordine del giorno.Continua a leggere “Unirsi ad altre voci”
  • Sei motivi per sostenere il CAPEV
     1) Proteggiamo l’aria che respiriamo: La “pollina”, prodotto delle deiezioni dei polli produce delle sostanza nocive quali l’ammoniaca, l’idrogeno solforato ed altre. L’ammoniaca è un gas che va a finire nell’aria e promuove la formazione di polveri sottili, il cosiddetto “particolato”, principale causa d’inquinamento nelle grandi città. Nel caso particolare di un allevamento avicolo siContinua a leggere “Sei motivi per sostenere il CAPEV”
  • Allevamenti avicoli e impatto sulla salute dei residenti
    Da Parte del Dott. Luigi Castori, oncologo di Città di castello, riceviamo e pubblichiamo una relazione medica sull’impatto chimico e microbiologico di un allevamento avicolo sull’ambiente e sulla salute della popolazione residente in un contesto come quello della Valminima Un allevamento avicolo industriale ha un importante e preoccupante impatto sulla salute della popolazione residente nellaContinua a leggere “Allevamenti avicoli e impatto sulla salute dei residenti”

Media

Dalla Stampa/From the media

Da “L’altrapagina” (Numero Novembre 2020), articolo “I cittadini di Petrelle dicono ‘non lo vogliamo’”, a firma Andrea Cardellini)

“L’allevamento quindi si farà, in barba all’ambiente, in barba ai cittadini di Petrelle, in barba ai polli, in barba al buon senso. (…) L’azienda propone però delle recinzioni ‘mobili’. Potrebbe spiegarci qualcuno di cosa si tratta esattamente? Come potranno queste recinzioni garantire la protezione da animali predatori come volpi, faine, rettili, topi? Potrebbe spiegarci qualcuno come sarà rigettato il vuoto biologico e sanitario (con totale disinfezione e sanificazione dei luoghi interni ed esterni deputati all’allevamento), di sette e tre giorni, obbligatorio per legge tra la fine di un ciclo e l’inizio di un altro?”

Da “l’altrapagina” (numero di Ottobre 2020), articolo “Petrelle. La fabbrica degli animali” a firma Andrea Cardellini

“Nel caso dell’allevamento di Petrelle questi rischi esistono tutti: inquinamento delle falde acquifere ( il torrente Minima scorre proprio a ridosso del sito); produzione di letami con alte percentuali d’ammoniaca; rilascio, nonostante l’obbligo di smaltimento del letame, di polveri sottili intrise di pollina con conseguente impatto sulla salute dei cittadini limitrofi; attrazione di ratti e animali predatori; inquinamento odorigeno sempre  ai danni della popolazione; la deturpazione paesaggistica di un luogo quasi incontaminato come la valle dove sorge la frazione, che tra l’altro conta sì un centinaio di abitanti ma è meta di tanti cittadini stranieri che hanno lì acquistato abitazioni proprio in virtù della bellezza e della tranquillità che il luogo sa offrire”.

Da “Il Corriere” (20 Ottobre 2020), articolo “Un milione di galline allevate vicino a casa nostra: ecco cosa significa” a firma Beatrice Montini

Dal Veneto alle Marche: i cittadini che combattono contro gli allevamenti intensivi di polli. L’associazione Ciwf Italia Onlus ha raccolto le testimonianze di diversi comitati che vivono vicino ai capannoni : «Il governo deve fermare l’espansione di nuove strutture»

Come puoi aiutarci

Donazioni/Donation

Accettiamo donazioni finalizzate alle battaglie legali in difesa dell’ambiente e della salute della popolazione.

We accept donation to support our legal actions in defence of the environment

Diventa socio/Become a member

Chiunque può diventare socio del CAPEV, aiutandoci a divulgare le cause in difesa della Valle. Non è richiesto un contributo economico, ma la disponibilità a condividere i valori del comitato indicati nello Statuto e divulgare le azioni dello stesso. Per inscriversi come soci ordinari è sufficiente compilare il Modulo Dedicato

Anybody can become a member, helping us sharing our Statement. There is not economical requirement for becoming a member of the CAPEV. You can fill out the Dedicated Form

Condividi le nostre cause/Share our mission and battles

Anche divulgare le cause di cui ci occupiamo è un modo per sostenerci. Aiutaci a condividere le notizie dal blog, dal sito o dai canali social. Leggi lo Statuto

Even if not a member you can still share our mission and actions in defence of our Valley. Read our Statement

Associati al CAPEV/Become a member of CAPEV

Ogni persona che vuole aiutarci negli obiettivi che perseguiamo è benvenuta e può scriverci per entrare a far parte del nostro gruppo

With the aim of helping as many people as possible, we always lack enthusiastic volunteers. Please contact us for more info.

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito